Consegna gratuita e veloce *| Acquista ora, paga dopo | Fai clic e raccogli | Nessun ritorno di cavilli

La ricerca trova festival musicali di più sull'evasione e meno sulla musica

RSS
Nonostante la frenesia dei social media che segue l'annuncio di un atto principale nei principali festival musicali del Regno Unito, secondo una ricerca condotta dal produttore britannico di campeggi www.olpro.co.uk, non è la musica che fa tornare le persone. È l'hippy interiore in tutti noi che i festival scatenano, permettendoci di vivere semplicemente, in una comunità e senza responsabilità.
Il team OLPRO è andato a dieci festival nel 2013, ognuno dei quali offre una gamma diversa di musica e contenuti, attraendo tutti, dalle famiglie ai fan dell'heavy metal. OLPRO ha parlato con oltre 10001 partecipanti al festival e ha stabilito che il 90% era lì per dimenticare la vita reale piuttosto che per vedere un artista specifico. È interessante notare che la maggior parte degli intervistati ha ammesso di aver trascorso solo il 50% del proprio tempo di veglia godendosi la musica con bere, mangiare, festeggiare e stare con amici e familiari altrettanto importanti.

Tra gli interrogati che erano andati in viaggio durante un anno sabbatico, ad esempio, il 95% ha dichiarato che un festival ha ricordato loro la semplicità della vita come zaino in spalla. Le persone sembrano desiderare una vita spogliata in cui le uniche preoccupazioni sono dove andrai a dormire e cosa mangerai.

Il 40% di coloro che OLPRO parlato ha dichiarato che hanno cominciato ad andare in campeggio in altri periodi dell'anno di riconquistare la sensazione di essere in un festival, anche se la maggior parte non è mai andato in campeggio da bambini. Commentando i loro risultati, OLPRO MD Daniel Walton ha dichiarato:

“I festival ricordano alle persone la loro infanzia - le grandi tende da circo, i poli fieristici, gli animatori, le bancarelle e gli spettacoli collaterali, le bolle. Per alcuni giorni possono dimenticare il loro lavoro, le loro responsabilità, il che ricorda loro come si sono sentiti prima di crescere. La musica sembra essere secondaria all'avventura.”

Messaggio precedente Post successivo

  • Daniel Walton
-->